UN SEGNO PER LA VITA - romanzo introspettivo - numero di pagine 176

€8.00

La religione non è mai fine a se stessa, a qualunque credo essa appartenga, al di là dei dogmi, delle procedure, delle forme, può essere solo uno strumento per raggiungere l’amore.

Molte volte si confondono i concetti di religione e di fede. Si presume di acquistare dei meriti solo seguendo alla lettera le regole espresse in una o l’altra religione. Queste stesse regole invece, rimangono forme sterili se non diventano spontanee manifestazioni dell’amore.

E’ l’amore l’unica vera sorgente della fede. Raggiunto il quale nulla è più necessario, nemmeno la religione.

Le religioni, di qualsiasi fede appartengano, non dovrebbero essere chiusi baluardi inaccessibili agli infedeli. Io mi auguro che un giorno ogni religione convoglierà verso l'unica verità. Forse quel giorno l'anima dell'uomo assomiglierà molto all'anima di Dio.